Home - - Quadreria del Ritiro San Pellegrino

Quadreria del Ritiro San Pellegrino

Allestita presso la filiale EmilBanca di Argelato

LA QUADRERIA

Presso la sede storica della EmilBanca di Argelato, è stato allestito uno spazio permanente dedicato alla Quadreria del "Ritiro San Pellegrino" che ospita circa 140 opere d'arte tra tele, disegni e sculture, tutte databili tra il Cinquecento e l'Ottocento.

UN PO' DI STORIA...

La storia della Quadreria è antica quanto la Fondazione "Ritiro San Pellegrino" ed affonda le sue radici nell'Ottocento, anno di fondazione del "Ritiro"a Bologna.

La nascita dell'Istituto "Ritiro e Scuola di San Pellegrino" risale all'8 maggio 1840, su iniziativa del canonico bolognese don Camillo Breventani. Il fine di tale istituto era "di educare cristianamente, di istruire e di avviare nei lavori donneschi fanciulle di condizioni popolari, formandone buone operaie e buone domestiche" (dallo Statuto del 1858).

L'ente deriva il suo nome da un'antica Compagnia intitolata a San Pellegrino costituita nel 1518 con finalità benefiche di soccorso ai non abbienti, avente sede a Bologna nelle vicinanze della vecchia porta Sant'Isaia.

Dal 1975, con approvazione del Cardinale Antonio Poma e con decreto del Presidente della Repubblica, nasce la Fondazione di culto e religione "Ritiro San Pellegrino" che, proseguendo l'opera del fondatore, mantiene inalterato il fine di formare, istruire ed educare cristianamente giovani e ragazze della Diocesi e della Regione, attraverso attivita e iniziative "orientate e ordinate a inculcare nei giovani una visione profondamente ispirata alla fede cristiana, della propria vita e del proprio inserimento nella comunita' ecclesiale e civile" (dal nuovo Statuto del 1975).

Attualmente, il Ritiro ha come attività principale il liceo scientifico e linguistico M. Malpighi di Bologna.

La storia secolare del Ritiro San Pellegrino è testimoniata dal patrimonio storico-artistico che ancora rimane di sua proprietà, costituito dalla Quadreria ora allestita e valorizzata presso la sede di Argelato, che ha certamente il ‘primato artistico' all'interno delle multiformi attività del Ritiro.

LA COLLEZIONE

La collezione, non essendo ancora stata studiata in modo organico costituisce un unicum nel territorio ed ha una grande rilevanza per la presenza di opere anche appartenenti a scuole di diverse regioni, riflettendo quindi il panorama pittorico nazionale tra il Cinquecento e l'Ottocento. La banca con questa iniziativa rende fruibile alla comunità un patrimonio artistico che, altrimenti, non avrebbe potuto essere ammirato.

 

INFORMAZIONI PER LA VISITA

La Quadreria è ospitata presso la sede di Argelato della Banca, in via Via Argelati 10, e si può visitare su appuntamento contattando il 348.0090252. Su richiesta si organizzano visite guidate per gruppi e scuole.
L'ingresso è gratuito.