Home - - Museo della Valle dell'Idice

Museo della Valle dell'Idice

Il museo

Collocato in nell'ex edificio scolastico di Prunaro realizzato in stile neorinascimentale nel 1922 e dismesso negli anni ottanta, il Museo, inaugurato il 3 novembre 2001 e gestito dalla Fondazione Cervellati, concentra la sua attenzione sui luoghi e sui protagonisti (singoli e collettivi) delle innovazioni tecnologiche e delle trasformazioni epocali che hanno interessato il territorio della Valle dell’Idice.

Le iniziative del museo riguardano mostre temporanee, di volta in volta dedicate alle principali innovazioni del Novecento: radiotelecomunicazione, industria delle moto e mezzi di comunicazione di massa sono state al centro delle principali attività espositive.

Le sale espositive

Lo spazio espositivo utilizza tre sale che corrispondono alle originarie aule scolastiche; si accompagnano a servizi, deposito del materiale museale, sala di riunioni per la gestione e l'ospitalità dei visitatori. Seguono un piccolo appartamento di guardiano, i tre livelli, due elevati e un seminterrato sono collegati da un ascensore.

Il materiale espositivo si caratterizza per un articolato e multimodale sistema: multivideo (video-wall); proiettori di filmati digitali; schermi al plasma per l'illustrazione delle didascalie e insieme del materiale esposto; acustica ambientale; illuminazione coordinata; oltre a vetrine espositive di tipo tradizionale.

Orari e Informazioni

Via Croce Punaro, 21
40054  Budrio (BO)

Tel. 0039 051 6928306 - 0039 051 692838322
Fax 0039 051 6928289

musei@comune.budrio.bo.it


Apertura:
su richiesta e in occasione di feste e sagre

Tariffe:
Ingresso gratuito