Ortica

L'ortica è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Urticacee, alta dai 50 cm ai 150 cm e diffusa in tutte le parti del mondo, cresce solitamente in zone umide; sia le foglie che i fusti sono ricoperti da peli ad effetto urticante e perdono questa caratteristica 12 ore dopo la loro raccolta.
Le proprietà terapeutiche dell'ortica, conosciute sin dall'antichità, sono state confermate dalla scienza negli ultimi decenni; purtroppo, ancora oggi, l'ortica è conosciuta più che per le sue proprietà e benefici per il suo effetto orticante.
Nelle nostre terre la tradizione dell’uso in cucina dell’ortica ha radici lontane ma da un po' di tempo si stava perdendo anche a causa del “ benessere…. Una volta, in primavera, in assenza degli spinaci si andava in giro “a erbe“; l’ortica si trova ovunque, e nasce spontaneamente, avendo bisogno solo della presenza dell’acqua. La pianta é un ottimo bonificatore del terreno in cui nasce ed ingrediente di tisane per depurare l’organismo. Il contenuto di clorofilla è assai elevato e la sua molecola è simile a quella del sangue umano.
In Emilia-Romagna esistono nove varietà di ortica; un gruppo di ricerca dell’ Università di Ferrara sta esaminando quale specie potrebbe essere la più adatta per la coltivazione. Una volta selezionato il seme, tutto ciò potrà costituire anche un sistema per utilizzare aree non coltivate. E non dimentichiamo l’estrazione della clorofilla. Non è da escludere che la nostra Amministrazione Regionale possa incentivare gli agricoltori per la semina e la produzione. Attualmente la pianta selvatica si può surgelare, una volta sbollentata per eliminarne gli effetti urticanti; è possibile anche liofilizzarla. L’uso in cucina, a casa come nelle trattorie, è di antiche origini ; non solo nella pasta all’uovo, nei ripieni dei tortelli e nei risotti, ma come ingrediente in pane, grissini, biscotti, frittate e zuppe.
Nel territorio svolge un importante ruolo promotore e di valorizzazione della pianta l'Associazione Amici dell'Ortica di Malalbergo: oltre alla realizzazione di numerose iniziative tra cui la tradizionale sagra dell'ortica a settembre si sottolinea il loro progetto volto a favorire l’istituzione di una rete, di un circuito di Ristoranti stellati o comunque di prestigio che utilizzino stabilmente l’ortica nella preparazione dei propri piatti. A questo proposito è stato ideato un riconoscimento, una splendida foglia d’ortica in rame finemente cesellato, da assegnare ogni anno allo Chef ed al Ristorante giudicati i migliori nella preparazione e proposizione di ricette all’ ortica.