Home - Eventi

Eventi

Comune di Pieve di Cento

Scheda del comune

[Agorà] Due vecchiette vanno a nord

Stagione teatrale 2017/18 dell'Unione Reno Galliera
20.01.2018

Genere: Teatro, Musica


Dettagli evento:

Agorà. Uno ‘spazio di cultura e di città’ che si compone di spettacoli, letture, incontri, laboratori; uno straordinario teatro diffuso nei teatri e nelle biblioteche, scuole, spazi culturali dei comuni della Unione Reno Galliera, dove respirare teatro, tra visioni e nuovi stupori degli artisti, protagonisti di un viaggio per e con i cittadini e le cittadine.

L'appuntamento di oggi è con il progetto Nel fuoco della rivolta con

TRA UN ATTO E L'ALTRO
Due vecchiette vanno a nord
di Pierre Notte
traduzione di Anna D’Elia
con Francesca Mazza (Annette) e Angela Malfitano (Bernadette)

Sono sorelle, anziane, un po’ represse, forse. Arrotondate dal tempo. Alla morte della loro madre, Annette e Bernadette si rendono conto di non aver mai visto la tomba del padre, sepolto venticinque anni prima, a nord, nella regione Amiens.
Decidono quindi di lanciarsi nell’avventura, per abbracciare papà e dirgli che la mamma morta. ‘Deux petite dames vers le Nord’ è una delicata fantasia sui lutti scombinati. è il ritornello della riconciliazione, tardiva ma reale, tra le persone. Non è tanto il dolore della perdita, quanto piuttosto l’attimo in cui è anche possibile ridere, a volte, di botto, senza volerlo, come per incanto, come guidati da un fantasma, quando si viene a sapere della morte di qualcuno. è come l’attimo di grazia, quando la vita esce a prendere una boccata d’aria, l‘attimo in cui si accetta di prendere per mano i propri fantasmi e di ballare insieme a loro invece di portarseli sulle spalle.

Pierre Notte

“Le due interpreti, Francesca Mazza e Angela Malfitano, sono magistrali, nei tempi, nella capacità di deformarsi con piccoli accorgimenti, nelle voci, nei corpi, materializzando con sapienza e divertimento l’idea di una vecchiaia che non vuole riconoscersi, incidendo in modo memorabile la figura di due incartapecorite bambine che si odiano per il troppo tempo trascorso insieme, timorose di dividersi,
feroci in un mondo non adatto ai deboli. Indimenticabile”. (Massimo Marino su Corriere di Bologna)

Luogo: Pieve di Cento

Indirizzo: Teatro Comunale Alice Zeppilli - Piazza Andrea Costa,10

Orario: 21

Tariffe: Biglietti e abbonamenti: Intero € 12 - Ridotto* € 10 - Under 18 anni: € 5 - Ingresso gratuito per persone con disabilità - Sconto gruppo minimo 5 persone (biglietto € 8) | Abbonamenti (con indicazione degli spettacoli): Carnet 4 appuntamenti (con scelta degli spettacoli e del posto): € 35 - Carnet 6 appuntamenti (con scelta degli spettacoli e del posto): € 50 - Carnet 8 appuntamenti (con scelta degli spettacoli e del posto): € 65 - Carnet 10 appuntamenti (con scelta degli spettacoli e del posto): € 80. I carnet non sono nominali | Gli abbonamenti possono essere acquistati unicamente nei teatri nelle sere di spettacolo. Vendita on line di biglietti interi e ridotti sul sito www.vivaticket.it e nei punti vendita vivaticket tra cui: Coop Reno di Argelato, Castello d'Argile, Pieve di Cento, San Pietro in Casale e San Giorgio di Piano. * Under 26 anni, over 65, soci Coop e Coop Alleanza 3.0, younger card, accompagnatori persone con disabilità, possessori tessera biblioteche dell'Unione Reno Galliera, possessori Card Musei Metropolitani.

Organizzazione: Unione Reno Galliera, Associazione Liberty, con il sostegno della Regione Emilia Romagna.

Cellulare: Associazione Flux 333 8839450 dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13

E-mail: info@associazioneflux.it

Documento allegato: Agor Opuscolo 2017 - Definitivo.pdf [1.59Mb]