Home - Eventi

Eventi

Comune di San Pietro in Casale

Scheda del comune

Reno Road Jazz 2015

Aemiliana in jazz 3° edizione
25.06.2015

Genere: Musica


Dettagli evento: Un ricco cartellone di concerti jazz contraddistingue il periodo estivo nei Comuni di San Pietro in Casale, San Giorgio di Piano e Pieve di Cento.
Si tratta della prima edizione di Reno Road Jazz, evoluzione di Aemiliana in Jazz, la rassegna che tradizionalmente veniva realizzata a San Pietro in Casale. Un caso di sinergia culturale che ha unito le esperienze autonome in atto da anni a Pieve di Cento cui si aggiungono gli appuntamenti di San Giorgio di Piano.

La rassegna trova concreta attuazione con il coinvolgimento di realtà istituzionali, associazioni e attività private, attraverso un confronto che ha come risultato tredici appuntamenti che si terranno dal mese di giugno fino ad agosto grazie anche alla direzione artistica del M° Sandro Comini e del Prof. Enrico Malucelli.

Dopo una serie di concerti che si sono svolti all'interno di locali di San pietro in Casale, in questo caso la cornice è Piazza dei Martiri ed il concerto è un tributo al M° Hengel Gualdi.

Ad esibirsi sono Annibale Modoni, Vincenzo Serra, Lele Barbieri,  Felice del Gaudio, guest Guido Pistocchi

Annibale Modoni
Pianista e vibrafonista tra i più apprezzati in Italia
Non ha ancora vent'anni quando comincia a suonare nell'orchestra del maestro Sergio Nardi: in quel periodo incontra a Milano Lionel Hampton, che sfida a colpi di battente.
Gli anni Sessanta lo vedono in più occasioni al fianco di Chet Baker, ma il sodalizio che ha segnato la sua carriera è stato quello con Henghel Gualdi.
Tra le sue collaborazioni, oltre a quella storica con la Doctor Dixie Jazz Band, si ricordano quelle con Joe Venuti, Piergiorgio Farina, Renzo Arbore e Andrea Mingardi.

Vincenzo Serra
Vincenzo Serra a 12 anni, mentre suona con la banda del paese di Castelfranco Emilia, ascolta una musicassetta di un clarinettista di nome Henghel Gualdi. Da li l'amore artistico per questo musicista e per lo swing.
Inizia a studiare al Liceo Musicale pareggiato "Orazio Vecchi" di Modena e parallelamente partecipa a seminari di clarinetto con il M° Gualdi.
Nel 90 inizia una collaborazione molto bella col M° Gualdi, che è durata fino alla morte del Maestro nel 2005. In quel periodo hanno scritto diversi brani insieme.
Ha al suo attivo diverse esperienze musicali, suonando in Tributo al M° Gualdi con il quartetto composto da A.Modoni-F.Del Gaudio-L.Barbieri- V. Serra, e al tempo stesso collaborando e suonando con musicisti del calibro di Teo Ciavarella, Luca Cantelli , Jimmy Villotti , Checco Coniglio, Mario Parisini, Andrea Ferrari e Bidibop Band.

Lele Barbieri
Daniele "Lele" Barbieri ha conseguito il diploma in percussioni presso il Conservatorio di Musica di Ferrara.
Ha svolto inizialmente attività musicale classica con vari gruppi di percussionisti, esibendosi contemporaneamente come batterista jazz nei club con musicisti come Tomaso Lama, Silvano Salviati, Gianni Basso, Giorgio Baiocco, Ares Tavolazzi, e con la Big Band di Bologna.
In Italia ha accompagnato musicisti come Lee Konitz, Steve Grossman, Lew Tabakin, Sonny Taylor, Steve Turre, Craig Handy, Dizzy Gillespie e Milt Jackson. Ha inoltre accompagnato in una jam session a Ferrara il chitarrista Pat Metheny.
Lele Barbieri insegna batteria e percussioni presso la Scuola di Musica Moderna di Ferrara e suona in concerto con (tra gli altri): Teo Ciavarella, Felice Del Gaudio, Zeno Odorizzi, Alan King, James Thompson, Giorgio Zagnoni, The Bluesmen, Andy J. Forest, Cheryl Porter e Kay Foster Jackson.

Felice Del Gaudio
Bassista e contrabbassista, Felice Del Gaudio inizia i primi studi di chitarra nel 1975; nel 1978 scopre il basso elettrico e inizia a collaborare con Mango. Nei primi anni Ottanta comincia a studiare contrabbasso, integrando le conoscenze acquisite con seminari estivi di perfezionamento. Dal 1984 inizia un'intensa attività fatta di studi al Conservatorio, di stages musicali e di collaborazioni con orchestre: Hengel Gualdi, Piergiorgio Farina e Dr. Dixie Jazz Band; con quest'ultima formazione inizia ad incidere dischi e partecipa ad alcune trasmissioni della RAI.
Ha all'attivo numerose incisioni discografiche

Guido Pistocchi
E' un trombettista, cantante, arrangiatore, compositore italiano. È considerato uno dei grandi strumentisti della scena jazzistica italiana.
Nel 1964 Guido Pistocchi costituisce il suo gruppo formato da otto elementi, e viene prodotto da Lucio Battisti e Mogol per l'etichetta Ricordi.
Nel corso della sua ultracinquantennale carriera, ha avuto modo di collaborare come solista, con alcuni tra i più noti esponenti della musica italiana: in ambito jazzistico con Romano Mussolini, Lelio Luttazzi, Marcello Rosa, Gianni Sanjust, Gianni Basso, Dino Piana, Henghel Gualdi, Tullio De Piscopo, Andrea Pozza, Luciano Milanese, Giancarlo Pillot, Stefano Bagnoli, Giorgio Azzolini, Gianni Cazzola ecc. Nella musica leggera, con Lucio Battisti, Mogol, Bruno Canfora, Ennio Morricone, Renzo Arbore.
Anche se negli ultimi tempi si dedica soprattutto alla produzione e a realizzazioni discografiche come solista e arrangiatore, è sempre attivo sul fronte delle esibizioni live. Recentemente ha costituito il suo nuovo quartetto che comprende, oltre allo stesso Pistocchi, Michele Francesconi al pianoforte, Paolo Ghetti al contrabbasso e Luca Nanni alla batteria

Luogo: Piazza dei Martiri

Indirizzo: 40018 San Pietro in Casale (BO)

Orario: 21.30

Tariffe: Ingresso libero

Organizzazione: Jazz studio by Artistigando, Associazione Artistigando, Pro Loco San Pietro in Casale, Unione Reno Galliera, Comune di pieve di Cento, Comune di San Pietro in Casale, Comune di San Giorgio di Piano.

Documento allegato: Manifesto Reno Road Jazz 2015_25 maggio.pdf [3.67Mb]